English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
Quiero esto en mi Blog!

sabato 26 settembre 2020

Filastrocca con caldarroste

 

Con mamma e babbo e non per gioco

in quel camino accendi un bel fuoco

 e nella padella, bucata apposta,

cuoci pian piano le caldarroste.


Al nonno offri un bicchiere di vino,

per te aranciata, sei ancora bambino,

poi intorno al tavolo e in compagnia,

le caldarroste mangiate in allegria.


Scoppietta il ciocco nel focolare,

le monachelle possono volare,

riscalda intorno la rossa fiamma

ma non tanto quanto cuore di mamma.







    filastrocca pubblicata sul sito Scrivere

       immagini Glitter Graphics.com


martedì 22 settembre 2020

Paladini della natura

 



Guarda sempre intorno a te

e scopri quanto di bello c'è,

può essere il verde che c'è in campagna,

ma anche la neve lassù in montagna.

 

Il mondo è bello così com’è

e la sua difesa tocca a me e a te,

con un minimo impegno ogni giorno

manteniamo pulito e ordine intorno.

 

È bello il mare quando è blu oltremare,

ed è bello anche il cielo se è da ammirare

con il sole, la luna o un arcobaleno,

colorato, pacioso e del tutto a meno.

 


Aver rispetto e comportarsi bene

 a tutti i terrestri sempre conviene,

paladini della natura saremo e il mondo

continuerà per noi l'eterno girotondo.  







Filastrocca pubblicata sul sito Scrivere

Immagini GlitterGraphics.com

venerdì 18 settembre 2020

Ti conosco Mascherina!

 



 

Ti conosco Mascherina!

Così gaia e birichina,

quando ridi o fai i capricci,

quando piangi oppur bisticci.


 

Con una lacrima sul visino

batti in terra quel piedino

e se nessuno ti dà retta

corri via in tutta fretta.

 


Quando il broncio è ormai passato

e il lacrimone dimenticato,

torni presto, signorinella,

a fare ancora la monella.



 

Ti conosco Mascherina

e quando il babbo s’avvicina

cambi ancor in angioletto,

tutta coccole sul suo petto.






Filastrocca pubblicata sul sito Sfogliando Poesia

Immagini Glitter-Ghaphics.com

giovedì 17 settembre 2020

Filastrocca d’autunno

 



Colora i dintorni e dona emozione

la suggestiva e autunnale stagione;

si accorciano i giorni e sino le ore

rinfresca l'aria, attento al raffreddore.

 


I comignoli fumano nelle campagne,

è giunto il tempo di funghi e castagne;

               indossa i stivali e imbraccia un cestino

sarà gaio nel bosco il tuo cammino.

 


Aria frizzante, forse anche più pura

 grappoli pendono di uva matura;

 schiacciandola bene si spanderà presto

 per aria intenso l'odore di mosto.

 


Cala la nebbia e cade una foglia,

 ti assale improvvisa una dolce voglia;

accendi dei ciocchi in quel camino

e  le caldarroste dividi col tuo vicino.

 







Filastrocca pubblicata sul sito Scrivere

Immagini Graphics.com

lunedì 14 settembre 2020

Tralla Tralla

 



Piccola la barca che sosta alla Fonda, 

che troppo inchina la prua all’onda, 

con buffo nome che è “Tralla Tralla”, 

e la speranza che rimanga a galla. 



All’albero è floscia la vela bianca, 

che sembra svogliata e persino stanca, 

ma poi per dispetto sbuffa quel vento 

l’avvolge e la gonfia in un sol momento. 


Ed ecco che gongola la garrula vela, 

e Tralla sull’acqua scivola e vola, 

non teme corrente, non teme più l’onda, 

prosegue decisa e lascia scia profonda. 

Incrocia al largo un antico veliero

e la barchetta s’inalbera con fare fiero,

nel mare calmo e col sole di fronte

punta la prua all’immenso orizzonte.







Filastrocca pubblicata sul sito Scrivere

immagini Graphic.com

venerdì 11 settembre 2020

La bellezza della vita

 

Un giorno è bello se fuori c'è il sole,

ma è bello anche se è freddo e se piove

e non è di meno la magica notte

se brilla la luna e ci son stelle a frotte.



 

In realtà e a te bimbo lo dico,

proprio perché ti considero amico,

i giorni in un anno son davvero tanti,

tutti da vivere e tutti importanti.

 


E che importa se un giorno parrà troppo breve,

o troppo lungo e se c’è grandine e neve,

forse un po' triste e forse un po' mogio

ma c'è il colore anche in tutto quel grigio.

 


Vivi il tuo tempo tornando a sognare,

con impegno e costanza impari anche a volare,

non perdere mai tempo con la malinconia,

 sempre la vita è bella se la vivi con fantasia. 






Filastrocca pubblicata sul sito Scrivere

Immagini Graphics.com 

martedì 8 settembre 2020

Filastrocca farfallina

 


Farfallina gialla, bianca o colorata,

che in giro te ne vai sembrando svagata,

che fai in leggera posa su quel fiore

che prima annusi e poi suggi con fervore?


 

Con ali lievi poi ti affidi al vento,

vibranti antenne e un far che par contento

e svolazzando un po’ qua e un po' là

quel polline raccolto si spargerà.

 

Il tuo vagolar intorno con leggerezza

ispira sempre brio e tanta gaiezza;

torna, torna ancora  sul mio prato

con la soave grazia mi hai incantato.



                                                                  Vivì Coppola



Filastrocca pubblicata sul sito Scrivere

Immagini Graphic.com

sabato 5 settembre 2020

Filastrocca delle feste dell’anno







La prima festa che arriva con l’anno
è sempre all'inizio ed è Capodanno
ma dopo nemmeno una settimana
 appesa al camino è la calza per la Befana.



Con coriandoli e maschere e stelle filanti
vien Carnevale e rende lieta la gente,
Pasqua e Pasquetta insieme a Primavera,
una gita sui prati con il sole, si  spera.


 A giugno è gran festa  nella capitale
con la parata e Tricolore nei Fori Imperiali
 e poi all'improvviso arriva anche Ferragosto,
pioggia di stelle dal cielo e  caldo tosto.



Novembre è un mese triste per tanti
ma porta  la festa di tutti i Santi,
 l’otto dicembre è la festa  dell’Immacolata
puoi andare a sciare che la neve è arrivata.


Si accendono le luci per la festa speciale,
alberi e presepi si preparano per Natale
e infine a S. Silvestro tanti fuochi artificiali
per salutare un nuovo anno per te eccezionale.









Filastrocca pubblicata su Sfogliandopoesia.com


La leggenda della felicità

  Dov'è la felicità? "Il Cuore si rivolse al Vento: "Tu che soffi sulle foreste più fitte, ti prego, dimmi dove è la felic...