English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
Quiero esto en mi Blog!

venerdì 8 gennaio 2021

La leggenda della luna piena

                                                                   



Una notte d'estate di tanto tempo fa, un lupo ululava il suo disperato richiamo dalla cima collinare più alta, che affacciava su di una grande vallata.

L’eco moltiplicava il suo richiamo, in modo così altisonante, da attirare l'attenzione della falce di luna in cielo.

Per un po’ l'astro notturno rimase impassibile ad ascoltare poi, impietosita dall’evidente disperazione del lupo gli domandò: “Che ti è successo? Perché ululi così forte?”

Il lupo guardò alla luna con le lacrime agli occhi: “Ho perso il mio cucciolo più piccolo e, se non lo ritrovo al più presto, temo che morirà.”                             

Il quarto di luna rifletté un istante e poi si illuminò: “Mi è venuta un'idea e forse ti posso aiutare.” disse quindi, piano piano, iniziò a gonfiarsi e a crescere, fino a diventare un enorme pallone luminoso nel cielo.

Le tenebre della notte vennero squarciate da quel chiarore e i dintorni si rischiararono, quasi come fosse giorno.

                           

Il lupo fu grato alla luna e si mise alla ricerca del cucciolo e, grazie alla luminosità emanata dall' astro, ritrovò il suo piccolo sull'orlo di un baratro. Il piccolo venne afferrato per la collottola e riportato in salvo nella tana.

Madre natura, che aveva assistito in silenzio e sin dall’inizio alla vicenda, volle premiare la luna donandole il potere di ritornare a splendere in tutta la sua pienezza, una volta al mese e per dodici mesi all'anno.

                                                         

E da quel momento, tutti i lupi dimostrarono la loro gratitudine all' astro notturno ululandole la loro serenata.

                                           

                   


Leggenda popolare indiana rielaborata dall'autrice del blog

Immagini GifAnimate.com

28 commenti:

  1. Non la conoscevo è molto bella.

    RispondiElimina
  2. Che bella Vivì...e amo i lupi.
    Buon anno nuovo anche a te.
    Un abbraccio Susanna

    RispondiElimina
  3. Sono tutte favolette splendenti di amore e di natura raccontate con maestria e vivezza che le fanno sembrare quasi vere.
    Ti immagino come una fata che interviene sempre al momento giusto a compiere le sue magie.
    Se non ti dispiace ti chiamerò Fata Vivi
    Un grande abbraccio
    Giorgio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un gran bel appellativo...mi piace e mi lusinghi. Grazie mille Giorgio.😊😊😊

      Elimina
  4. Una leggenda dal sapore di favola. Molto suggestiva l'ipotesi che i lupi ululino alla luna per ringraziamento. Carina davvero e sapientemente scritta. Un abbraccio anche da parte mia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Leo...sono contenta che ti piacciano le favole. Un abbraccio anche a te.

      Elimina
  5. Tanta suggestione in questo brano vicino alla luna, splendente sempre nel nostro cielo.....
    Buongiorno a te, carissima, silvia

    RispondiElimina
  6. Che bella Vivì. Complimenti.

    RispondiElimina
  7. Bella rielaborazione e storia interssante. Se penso che il lupo è uno degli animali che, secondo alcuni, è un pericolo maggiore mi viene voglia di difenderlo. Ciao, grazie della tua visita e Buon Anno nuovo.

    RispondiElimina
  8. Ci sono elementi importanti di metafora. Il valore salvifico della "Luce" e la presenza di "Madre natura". L'ululato del lupo è la nostra preghiera verso l'Altissimo.

    RispondiElimina
  9. La leggenda indiana la conoscevo, grazie per avercela proposta con la tua delicatezza. Buon sabato cara amica.

    RispondiElimina
  10. Incantevole e suggestiva poesia del lupo e la luna che con la sua fulgente luce, riesce a salvargli il piccolo dal baratro.
    Ecco perché i lupi, nelle sere in cui la luna e più splendente le abbaiano come ringraziamento ed amicizia. Sempre brava ed immaginifica Vivì, complimenti! Ti auguro uno splendido week end, Grazia.

    RispondiElimina
  11. Non conoscevo questa leggenda , è molto bella e tenera !!! Brava ! Ciao

    RispondiElimina
  12. Una leggenda davvero bella che ci fa comprendere la bontà di madre natura, quando non è rovinata da noi uomini e donne. Ciao Vivì, grazie e buona domenica.
    sinforosa

    RispondiElimina
  13. E.......attraverso lo squardo"della lupa"la luna e la natura rimane incantata, da come narri, a noi incantati lettori,questa storia o leggenda così particolare.Anche i più grandi musicisti la hanno omaggiata,rimasti vittime del suo fascino lunare.Che dire dei licantropi,delle maree e degli innamorati?Io resto incantata da come mi sai avvincere con i tuoi scritti.Ti saluto Vivì.lu.

    RispondiElimina
  14. Ma è bellissima Vivì, sai io vivo tra i boschi e ormai da un po' di anni i lupi si vedono quando attraversano la strada, si sentono di notte e purtroppo ho già trovato dei resti di caprioli dove vado spesso a passeggio. comunque il lupo rimane sempre un animale affascinante. Buona giornata Valeria

    RispondiElimina
  15. Que bonita historia, ha sido un placer leer tu leyenda.
    Un abrazo.

    RispondiElimina
  16. * ・ ・ *
    。 ☆ * ⋆゚︎︎ *⋆゜
        ∧_∧. ゚ *✩・
    ⋆☆
    Buona sera. Vivi!
    La influenza ipnotica di Selene mi ha fatto vedere
    campane di pierrot
    e ascolta le voci degli angeli
    lanciare i tarocchi

    Stasera piena
    di glitter e monete d'argento
    de luna
    e pieno

    Bella storia rielaborata. Ciao baci da El Hada de las Rosas °. ♡
    . °
      _♡
    ⊂⊂ ・)
     /  |
    ⊂___u

    RispondiElimina
  17. Una stupenda rielaborazione della leggenda, sicuramente rivisitata con maestria ripresentata...
    Un caro saluto
    Ros

    RispondiElimina
  18. che bella questa leggenda, grazie di averla condivisa!

    RispondiElimina
  19. Che bella questa leggenda, non la conoscevo.
    Buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  20. La trasposizione delle favole in fatti reali ha sempre un grande fascino, se si tratta di lupi poi.... ancora di più.

    RispondiElimina
  21. I lupi sono favolosi, una bella leggenda.
    Serena notte.

    RispondiElimina
  22. Ma bella!! La tua rielaborazione mi è piaciuta molto, grazie. Sempre bravissima.
    Buon fine settimana, un caro saluto
    Stefania

    RispondiElimina

Mentre fiocca la neve

                                        Fitta e fioca scende la neve e sull’erbetta si posa lieve; ricade giù senza intervallo è pur...