English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
Quiero esto en mi Blog!

mercoledì 11 novembre 2020

La leggenda del girasole

 


Un giorno, in un prato immenso e colmo di bellissimi fiori primaverili, da un seme abbandonato nel terreno, nacque un fiorellino dall’aspetto esile e un po’ sofferente. Tra lo splendore di tante margherite, primule e violette quel poverino, immerso nella verde erbetta, appariva ancora più insignificante, tanto da essere ignorato persino da tutti gli insetti impollinatori, come api e farfalle.                 

Il fiore, a cui nessuno aveva ancora dato un nome, rimaneva tutto il giorno senza alcuna compagnia, considerato che anche il vento lo ignorava e lui passava il suo tempo a contemplare la natura intorno e deprimendo sempre di più.                

Per carpire qualche raggio di sole, che gli donasse un po’ di calore in più, l’esile fiorellino si protendeva verso il cielo e un giorno il sole lo notò e si impietosì talmente da indurlo a raccontargli la sua storia.

L'altro gli narrò che quando era ancora un seme aveva vagato a lungo e solo arrivando su quel bel prato aveva deciso di fermarsi a riposare e in seguito a germogliare lì.

Il sole, considerato l'aspetto non proprio gradevole, pensò che non era stata una buona idea quella del fiore e decise di aiutarlo donandogli un enorme cuore di bronzo e vellutati petali dorati.

                                               

“Così assomiglierai un poco anche a me!” gli disse ammiccando. “E visto che segui sempre la mia luce, ti chiamerai Girasole.”  Il sole girò vorticosamente pronunciando la formula magica e quando l'incantesimo terminò, dello sparuto fiorellino, solitario e malinconico, non c’era più traccia. Al suo posto era comparso il fiore più alto e splendente del prato e anche il primo a essere notato da api, libellule e farfalle.

                                     

                                                                                          



Leggenda trovata sul web ed elaborata fantasiosamente dall'autrice 

immagini GifAnimate.com

15 commenti:

  1. Carinissima. La conoscevo già ma il tuo tocco la resa ancora più carina. Grazie per avermela ricordata. 🌹🌹🌹

    RispondiElimina
  2. Una bella leggenda, che fa del girasole un fiore maestoso, sempre rivolto verso il sole...
    Buon mercoledì, e un abbraccio, cara Vivì,silvia

    RispondiElimina
  3. Per Cenerentola arriva il principe azzurro, per il girasole si scomoda addirittura il Signore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gus, dove hai letto che è intervenuto il Signore? Si trattava del sole. Una svista o una distrazione?

      Elimina
    2. Tutto il Creato agisce per volere di Dio.
      Come ha detto Voltaire, dopo aver ammirato la perfezione del Cosmo, preciso come un orologio: "Se c'è l'orologio de esserci anche l'Orologiaio".

      Elimina
    3. Mi spiace ma non sono d'accordo Gus...credo più alla scienza che imputa a una serie di eventi casuali e disastrosi la nascita del cosmo, dei pianeti e delle stelle, piuttosto che alle credenze religiose. Comunque, rispettosa delle idee altrui in tutti i campi. Buona giornata con un sorriso Gus.

      Elimina
  4. Non la conoscevo, molto bella e mi piacciono molto anche i disegni che hai scelto. Buona giornata.

    RispondiElimina
  5. Bellissima leggenda su uno dei miei fiori preferiti, indice di solarità e speranza.
    Buona giornata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  6. Queta leggenda,col pensiero, mi associa a ciò che scrisseunPoeta:dal diamante non nasce niente ma dal letame nascono i fiori.In questo povero fiorellino,destinato a restare anonimo ,ecco ,che con i raggi del dio Sole:diventa la sua immagine terrestre!Inimitabile Vivi!!!!!Hai reso solare questa giornata così uggiosa e nuvolosa.Un bacio.Lu

    RispondiElimina
  7. E'proprio magica questa leggenda.Ciao

    RispondiElimina
  8. i girasole mi ricordano le estati in campagna, noi facevamo seccare quel cuore di bronzo e poi ne mangiavamo i semi. Bellissima storia, che hai elaborato magnificamente grazie alla tua poesia e fantasia.
    Un abbraccio grande.

    RispondiElimina
  9. Incantevole la leggenda del girasole che ogni volta che il sole si sposta, lui lo sege in modo da irradiarsi della sua luce. Il girasole è un fiore bellissimo con i colori del sole e spicca in mezzo agli altri fiori. Poesia molto bella, un caro saluto Vivì, Grazia.

    RispondiElimina
  10. ma è proprio bella, un cuore di bronzo eh si è proprio così. Purtroppo quest'anno l'alluvione se li è portati via e non abbiamo potuto ammirarli.
    Un braccio Valeria

    RispondiElimina
  11. Bella leggenda che tu hai trasformato in deliziosa favola.Non conoscevo questa leggenda.
    Penso che anche noi dovremo fare come i girasoli e volgere sempre lo sguardo al sole per essere illuminati dalla sua luce.

    RispondiElimina

Marilù e il regno delle nuvole

  Marilù, detta anche Nuvolella, era una ragazzina magica molto, molto carina, ma anche molto buffa, come del resto lo erano tutti gli abita...