Benvenuti

Ciao! Mi segui?

Ciao!  Mi segui?
English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
Quiero esto en mi Blog!

lunedì 29 giugno 2020

Come fosse una stella


Scorrono dolci le sere d’estate,

lucciole belle dov'è che andate,

in giro sul prato e su quel sentiero

punteggiando di sprazzi il  mio pensiero.

 

La luce lampeggia come una stella,

tra tante compagne a far comunella

e con quell'aleggiar un po’ qua e un po’ là

ben presto l’amore per qualcuna sarà.

Intermittente, gaia e graziosa

una lucciola è in stasi su di una rosa,

forse è il profumo che vuole annusare

o forse è esausta e vuol riposare.

Lucciola lieve, lucciola bella,

non andar via che sei la mia stella,

neanche il cielo con la luna lassù

ha mai avuto una luce che splenda di più!




Filastrocca pubblicata sul sito Scrivere

Immagini Pinterest


19 commenti:

  1. Vivì, spero che l'amore sia per te.
    Buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gus...grazie mille per l'augurio che è molto gradito. L'amore per me è tutto, è la vita e tutto ciò che di bello e buono mi circonda. Un saluto e serena settimana anche a te.

      Elimina
  2. Bellissima questa favola-filastrocca. Le lucciole sono rarissime, ormai, ma restano creatura e magiche. Buona giornata e buona settimana.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sinfo...sono contenta che sei riuscita a commentare. Le lucciole qui da noi sono molto meno rispetto ad alcuni anni fà ma la loro presenza allieta sempre il cuore e la mente. Grazie e buona settimana anche a te.

      Elimina
  3. molto graziosa. davvero brava.
    lieto giorno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Antony...a presto.

      Elimina
    2. grazie a te. non sono aduso alla formale complimentosità: riconosco l'impegno e il merito.
      ciao

      Elimina
  4. Ciao,Vivì.Quanto rammarico ,quanta nostalgia ,x questi ricordi destati dai tuoi bellissimi ed emozionanti versi.Grazie.PS la seconda parte del racconto aspetto di avere più tempo.Ciao.Lu.

    RispondiElimina
  5. Ciao Lu...grazie mille. Lo sapevo che ti sarebbe piaciuta e ti saresti emozionata. Del resto, a chi non piacciono le lucciole? Peccato che ce ne siano davvero poche. Un bacione.

    RispondiElimina
  6. Eeheh qui sempre tantissime, perché l'aria è pulita... e meno male.
    Ora stanno già andando via, inizia l'estate^^

    Moz-

    RispondiElimina
  7. L'estate e le lucciole. I ricordi più belli.
    Buona serata Vivì.

    RispondiElimina
  8. Boa noite de paz,querida amiga Vivi!
    Que a luz brilhe em seu 💙 cada vez mais!
    Ilumine sua mente a nos abrilhantar com poesias brilhantes.
    Tenha uma nova semana abençoada!
    Bjm carinhoso e fraterno de paz e bem

    RispondiElimina
  9. Vivi, cara, scrivi come un angelo o una angela, piuttosto; e questa e un'altra delle tue amorevoli creazioni. Quanto sono belli questi insetti luminosi!
    E il fatto e che l'estate insegue le lucciole perche ha il sapore della poesia, un momento di fantasia.!

    Baci da una notte di pioggia a Buenos Aires.

    RispondiElimina
  10. Oh, sì: venisse una lucciola a far visita anche a me ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Irene...purtroppo sono poche, troppo poche e questo non è un buon segno sulla qualità dell'aria. Speriamo che la situazione migliori.

      Elimina
  11. Molto bella !! Un tempo , di lucciole, qui da me che abito vicino alle campagne, se ne vedevano tante. Ora è raro vederne una, che peccato !! Saluti.

    RispondiElimina
  12. Versi splendenti ed armoniosi come le stelle e le lucciole d'est'ate che ci illuminano il cammino della vita. Lirica bella come semppre. Un caro saluto Vivì, Grazia!

    RispondiElimina
  13. Risposte
    1. Grazie per la visita Alberto e per il commento. Buona serata.

      Elimina

È sempre la mamma

Apro gli occhi e guardo intorno c'è la mamma a darmi il buongiorno, scruto attento e all'improvviso mi accarezza con un s...