English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
Quiero esto en mi Blog!

mercoledì 12 febbraio 2020

Ninna nanna dei bimbi del mondo



Sogna un bimbo nel suo castello
ciò che lo attrae e che gli par bello,
tanto c’è babbo, la mamma o un nonno
a tener la manina, a difendere il sonno.

Dorme anche un bimbo ch’è senza mamma,
ma chi sta cantando la sua ninna nanna?
Un angelo biondo ch’è sceso dal cielo
che tra le ali lo culla spazzando il gelo.

Stella e fortuna su quel piccino
che posa i suoi sogni sopra un cuscino,
con labbra che intonano soave canto
ispira un sorriso in chi gli sta accanto.

Stretto al petto di chi lo abbraccia
  il pupo affonda in quel tepore la faccia
e se col nasino annusa il latte
ancor più beata sarà quella notte.

Sogna il bambino ninnato da favole,
aleggia col vento su fiocchi di nuvole
sognando un trenino e un cavallo a dondolo
e persino un cucù che esce dal pendolo.

Galoppa un cavallo su quella giostra
mentre s’alza un aereo mettendosi in mostra
e nel turbinio del gaio girotondo
lieta è la nanna dei bimbi del mondo.

Sia creolo, bianco e scuro di pelle,
sia docile o birba o persino ribelle,
per tutti i pupi stretti al petto di mamma
ancor più melodiosa nascerà ninna nanna.


 Filastrocca pubblicata nell'antologia " Favole e filastrocche sotto l'albero" edito da Apollo edizioni.

Nessun commento:

Posta un commento

Marilù e il regno delle nuvole

  Marilù, detta anche Nuvolella, era una ragazzina magica molto, molto carina, ma anche molto buffa, come del resto lo erano tutti gli abita...