English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
Quiero esto en mi Blog!

domenica 16 febbraio 2020

Il canto di Damigella



                                                               


Là, nel folto del gran bosco
dove il verde è fresco e fosco
nasce un dì un cavallino 
dall'aspetto malandrino.

Bianco e soffice è il suo manto,
lungo il collo e criniera al vento,
poi un giorno e per incanto  
ali d’angelo saranno vanto.

Cresci in fretta puledrino
e corri incontro al tuo destino,
con gli amici sulla groppa
gioca e salta e ancor galoppa.



Nulla al mondo è mai sicuro
ma il tuo sguardo resta puro,
 serba in cuor i tuoi ideali,
sogna…e schiudi al sol le ali.




Filastrocca pubblicata nel libro "La casa delle farfalle" edito da Apollo edizioni

2 commenti:

  1. Tanta dolcezza, ed espressiva musicalità poetica, in questo delicatissimo brano di bella lettura.
    Un caro saluto, cara poetessa,silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per l'apprezzamento Silvia. Molto gradito.

      Elimina

Marilù e il regno delle nuvole

  Marilù, detta anche Nuvolella, era una ragazzina magica molto, molto carina, ma anche molto buffa, come del resto lo erano tutti gli abita...