English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
Quiero esto en mi Blog!

venerdì 24 aprile 2020

Amica scuola


                                                        

Ora che a casa, con voi sono costretto,
mamma, papà, mai più vi avrei detto
di rimpiangere l’obbligo di andare a scuola
e i tanti compiti del doposcuola.

Mi manca la classe e persino la maestra
e pure il compagno che antipatia dimostra,
mi manca l’alunno dell’ultimo banco,
come manca quello che stava al mio fianco.

Molto spesso accadeva, durante una lezione
che, distratto, pensassi solo alla ricreazione
e mentre ora mi annoio e i denti stringo
matematica e inglese quanto rimpiango.

Sebbene con la maestra ora son connesso,
giuro che lo studio non è mai lo stesso
e se attraverso lo schermo pur si fa lezione
occorre più impegno e concentrazione.

Mi manca tutto, persino la lavagna
ma, soprattutto, i suggerimenti della compagna
che essendo carina e prima della classe
non vorrei mai che mi dimenticasse.

Ogni giorno alla scuola torno col pensiero,
certo è strano e ancor non mi par vero
e qui lo ammetto e occorre che lo dica
che ora considero la scuola come un’amica.



                                           
                                              
                       
  Filastrocca pubblicata sul sito Scrivere

6 commenti:

  1. Ciao Vivi'una filastrocca divertente e intelligente, l'ho fatta leggere alla mia nipotina, dieci anni, che ha detto:divertente, ma è proprio vero, nonno.
    Ciao fulvio

    RispondiElimina
  2. Intensi momenti di studio, e didattica, in compagnia d'altri bambini, che mancano a tutti quegli alunni diligenti, e attenti, alle lezioni scolastiche.
    Versi piaciutissimi, un abbraccio,poetessa,silvia

    RispondiElimina
  3. Rivalutare ciò che prima sembrava il pesante obbligo dell'andare a scuola ed adesso manca, mancano i compagni, la maestra e l'ambiente aggregativo e gioioso, ora tanto. Una poesia ben strutturata nel contenuto e nella forma che ho molto apprezzato! Buona giornata ed un abbraccio Vivì.

    RispondiElimina
  4. Estamos a atravessar tempos complicados e as crianças precisam de espaço para rir, para voar...
    Obrigada pela partilha.
    Espero que esteja tudo bem consigo e com os seus.
    Obrigada pela visita ao meu blog e espero que volte.
    Abraços
    Marta

    RispondiElimina
  5. Un caro saluto, sono fuori da figli e nipoti piccoli. Buona serata

    RispondiElimina
  6. Hola Vivi! Ora ai bambini manca la scuola, qualcosa di impensabile, no? =D le cose cambiano... camminano gia sui muri ma le tue storie sono favolose e divertenti. Me encanta porque ecco encontre un posto felice que diffonde alegria attraverso tus expresiones artisticas.
    Buen fine settimana

    RispondiElimina

Marilù e il regno delle nuvole

  Marilù, detta anche Nuvolella, era una ragazzina magica molto, molto carina, ma anche molto buffa, come del resto lo erano tutti gli abita...