English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
Quiero esto en mi Blog!

mercoledì 8 aprile 2020

Un amico…vero


                                      

Tutti dicono spesso, quasi come in coro
che chi trova un amico trova un tesoro,
qui lo confesso, ma non lo ripeto,
perché nessuno lo sa, essendo un mio segreto.

Io ho solo un amico, ed è molto caro,
io divento un pirata e lui un corsaro,
insieme ci inventiamo un'avventura
diventando supereroi senza paura.

Gli oceani solchiamo su due galeoni,
con  candide vele e altrettanti cannoni
e quando ci incrociamo ci dichiariamo guerra
sballottati dalle onde e non certo in terra.

Tuonano cannonate anche a corto raggio
                   e fiondano i rampini per l’arrembaggio
sul ponte di comando ci ritroviamo vicini
e incrociamo le lame come due spadaccini.

Il mio amico, che ha una gamba di legno,
traballa un po’ quando la spada va a segno,
succede poco con la benda che copre il mio occhio
e vedendo a metà faccio un pastrocchio.

Saltellando qua e là per un po’ duelliamo                  
ma nessuno vince e allora ci abbracciamo
e quando siam stanchi e il viaggio finisce
allegro e sorridente il mio amico sparisce.



Ma sono convinto ed è cosa sicura
con lui affronterò una nuova avventura
e anche se io soltanto vedo il mio amico
credo che l'amicizia valga un tesoro unico.









                                Filastrocca pubblicata sul sito Scrivere


1 commento:

  1. Un testo poetico, intinto in una speciale didattica per fanciulli, molto apprezzato.
    Un forte abbraccio,poetessa,silvia

    RispondiElimina

Marilù e il regno delle nuvole

  Marilù, detta anche Nuvolella, era una ragazzina magica molto, molto carina, ma anche molto buffa, come del resto lo erano tutti gli abita...