English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
Quiero esto en mi Blog!

martedì 7 aprile 2020

Ghiroghirò







Ghiroghirò, che io ben conosco,
ha casa in un albero, nel folto del bosco.
Gli ho dato quel nome, ma non è proprio un ghiro,
bensì uno scoiattolo e lo prendo un po' in giro.


Ghiroghirò dalla gran coda rossa
ha fatto tana dentro una quercia grossa,
ama le noci, le nocciole e le ghiande
che raccoglie frenetico nelle sue scorribande.


Il nostro scoiattolo ama tanto giocare,
da un ramo all'altro lo vedi saltare,
come un fulmine è lesto, ne cogli solo la coda,
va a rotta di collo ma non temere che cada.


E' simpatico, è furbo e piuttosto piccino,
forse per questo ti parrà timidino,
se tu l’incontri e lui scappa all'istante
è solo perché tu gli sembri un gigante.



Ma se mi ascolti io ti spiego perché
Ghiroghirò può venire da te...
ma non tardare che l'inverno già scorgo
e il nostro amico deve andare in letargo.


Prendi due noci e battile piano,
quel suono secco è un dolce richiamo,
vedrai si precipita lesto dal ramo
e con fiducia mangia dalla tua mano.


Se poi per amico vuoi anche un bel ghiro
nel bosco passeggia, fatti un bel giro
e di porcospini, di talpe e marmotte
nel folto tra gli alberi ne incontri a frotte.

                                                     
    



Filastrocca già pubblicata sul sito Scrivere.

1 commento:

  1. Un simpaticissimo scoiattolo, che fa sognare e sorridere molti bimbi...
    Sempre bello leggerti, un abbraccio,poetessa,silvia

    RispondiElimina

La leggenda del Pettirosso

                                                                                                                                Tanto, tan...