English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
Quiero esto en mi Blog!

domenica 24 maggio 2020

Sogni che volano


Volano tra cirri e  nuvole 
sogni che sembrano favole 
aleggiano come farfalle
e ascendono fino alle stelle. 


Diafane come solo le bolle
traspaiono di attese belle,
gaie si levano in volo
e forse raggiungono un Polo. 


Candida osserva la luna
specchiando in ingenua laguna
occhieggia e  quel sogno fanciullo
come grembo materno culla.





Filastrocca pubblicata sul sito Scrivere


9 commenti:

  1. I nostri sogni, rispecchiano a i nostri desideri più profondi, e senza di essi, al mattino non proveremmo quel senso di rilassatezza...
    Versi belli.
    Buon inizio di settimana, cara Vivì, silvia

    RispondiElimina
  2. Che dolcezza di parole. Leggere e delicate, proprio come dovrebbero essere i sogni.
    Grazie Vivì, notte serena.

    RispondiElimina
  3. Vivi, ciao cara! sai? tua dolce poesia e diventata la mia compagnia. Caldo abbraccio da una fredda Buenos Aires😊⭐

    RispondiElimina
  4. Le tue favole animate hanno un che di magico. E' sempre bello passare da qui *_*
    Buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  5. Bella e lieve come le bolle decantate.

    RispondiElimina
  6. Una filastrocca meravigliosa. Ci fai tornare tutti bambini.
    Buona serata Vivì e grazie.

    RispondiElimina
  7. Bellissima poesia, i sogni se sono bellissimi, sono come delle favole che si vorrebbe continuare a risentirle all'infinito. Incantevole la poesia che tra versi eleganti e dolci rime è la gioia di grandi e piccini. Versi apprezzatissimi. Complimenti! Un caro saluto Vivi, Grazia

    RispondiElimina
  8. Sembra una di quelle allegre filastrocche che si insegnano ai bambini.
    E poi sembra anche un bel disegno da colorare.
    Quante emozioni nelle parole, eh? è questo il loro potere.
    Un caro saluto.

    RispondiElimina

Marilù e il regno delle nuvole

  Marilù, detta anche Nuvolella, era una ragazzina magica molto, molto carina, ma anche molto buffa, come del resto lo erano tutti gli abita...