English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
Quiero esto en mi Blog!

martedì 5 maggio 2020

Sul cuore di mamma






Quando scende la notte che tutto oscura
un bimbo si lamenta e trema di paura
e solo e sconsolato nel suo lettino
non riesce a dormire neanche un pochino.


Si è svegliato di botto durante il sonno
 perché ha fatto un gran brutto sogno
con tanti mostri, orchi o mammone
che lo hanno portato alla disperazione.

E' flebile il lamento e il pianto ancor più piano,
e un’ombra è lì nel buio e  non è molto lontano
e allora strilla piangendo più forte,
ma singhiozzando tanto il fiato gli è corto.


Mammina ora sente e accorre in tutta fretta
prende il suo bambino e se lo stringe al petto,
ma batte tanto all'impazzata quel cuoricino
che per calmarlo non basterà un bacino.

Cuore di mamma che tanto comprende
nel suo lettone il piccolo prende
poi abbracciandolo ancor lo consola
e in un sonno sereno il bimbo s’invola.









                                                                Filastrocca pubblicata sul sito Scrivere   

6 commenti:

  1. Quel "cuore speciale di mamma", sempre pronto ad accarezzare l'anima della sua prole...
    Versi bellissimi, un abbraccio dolce autrice, silvia

    RispondiElimina
  2. A Mãe está sempre lá... pronta para nos dar aquele abraço que cura tudo...
    Lindo...
    Obrigada pela visita
    Beijos e abraços
    Marta

    RispondiElimina
  3. La mamma è sempre la mamma.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  4. Che dolce questa tua poesia Vivì.
    Così bella e veritiera. Ti ringrazio di averla postata. Ciao.

    RispondiElimina
  5. Essere consolato dalla mamma è la cosa che ogni bambino desidera, poiché le sue braccia sono le più sicure del mondo per tranquillizzarlo e farlo sentire amato. Poesia bellissima e veritiera. Mi piace molto leggere le tue opere Vivì. Un caro saluto e un abbraccio da Grazia.

    RispondiElimina
  6. Ciao Vivi,
    tra le braccia de mammá, ho trovato la felicita. Emocion sento dei ricordi piu belli della mia infanzia. Poesie che mi portano a una destinazione felice, tenera e meravigliosa. Bacio!

    RispondiElimina

Marilù e il regno delle nuvole

  Marilù, detta anche Nuvolella, era una ragazzina magica molto, molto carina, ma anche molto buffa, come del resto lo erano tutti gli abita...