Benvenuti

Ciao! Mi segui?

Ciao!  Mi segui?
English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
Quiero esto en mi Blog!

giovedì 14 maggio 2020

Un rifugio segreto



Della mia casa mi piace un terrazzino
che affaccia proprio sul nostro giardino,
che mamma ha colmato di aiuole di fiori,
dalle mille forme e svariati colori.

C’è anche un albero con una chioma a ombrello
e tra i suoi rami, io e mio fratello,
abbiamo costruito la nostra capanna,
alta più di noi, forse una spanna.


Fatta di frasche, di legno e cartone
con una finestra e anche un portone,
per noi è un rifugio e quando ci saliamo
il mondo da lassù insieme spiamo.
Abbiamo scoperto, nascosti tra i rami,
diversi nidi con tanti richiami
            e se anche noi siamo soltanto bambini
            ci siamo sentiti come due uccellini.


La grande quercia offre anche rifugio,
tra i suoi rami e in ogni pertugio,
a un passerotto, un gufo e un usignolo
così melodioso quanto canta da solo.

A volte si posa anche una civetta
e quel verso abbiamo imparato in fretta
e in quel paradiso di ali e di piume
ci godiamo il concerto a tutto volume.













Filastrocca pubblicata sul sito Scrivere

17 commenti:

  1. Un rifugio segreto,che sa riservare increbili e piacevoli sorprese....
    Sempre bello leggere le tue originali poesia, carissima, un abbraccio,silvia

    RispondiElimina
  2. Molto bella !! Vedendo il tuo amore per il mondo dell'infazia, volevo chiederti se sei un'insegnante , anche tu. Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara...no, non sono un'insegnante, anche se mi sarebbe piaciuto. Comunque, volevo dirti che non scrivo solo per i bambini ma anche fantasy adatto a un pubblico che va dai dieci ai novant'anni e se ti piace leggere, t'invito a dare un'occhiata al nuovo blog che ho aperto e che è dedicato appunto alla letteratura fantastica. Mi piacerebbe sapere il tuo parere sul blog e su quanto scrivo. Un abbraccio e grazie per la tua presenza. Serena giornata.

      https://nelborgodelfantasy.blogspot.com/

      Elimina
  3. Che bello questo terrazzino.
    Lo riesco a vedere davanti ai miei occhi.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  4. Avere un giardino è una gioia per ogni bambino. Salire sugli alberi ed osservare gli animali che in esso fanno il nido. E poi avere anche un rifugio segreto è ancora più eccitante per la loro fantasia. Una poesia scritta armoniosamente e con originalità che attrae alla lettura. Complimenti Vivì, Grazia.

    RispondiElimina
  5. Ciao, la fantasia accompagna spesso i miei pensieri. Sempre piacevoli le tue poesie illustrate.
    Ciao fulvio

    RispondiElimina
  6. Tra le righe delle tue poesie ritrovo la mia infanzia e la sua spensieratezza.
    Grazie di cuore.

    RispondiElimina
  7. Gli uccellini cantano, interagiscono tra loro le fire! Dolce vita in giardino! Poesia creata con il cuore di grande tenerezza, bellezza e amore per l'infanzia e la naturaleza.
    Saluti da una fredda notte a Buenos Aires

    RispondiElimina
  8. Sempre bello immergersi nella lettura delle tue filastrocche per la ventata di leggerezza che le accompagna. Grazie della proposta.

    ps: mi dispiace tu non abbia potuto vedere il video sul mio "Parole nomadi" stamattina, non mi ero accorta del problema. Ti ringrazio per la segnalazione, se vuoi passare ora funziona.

    Buona giornata e grazie.
    Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefy...non lo trovo più...mi metteresti il link, per favore?

      Elimina
  9. Mi dispiace di essere in pensione perchè le tue filastrocche e favole piacerebbero molto agli scolari!Saluti OLga

    RispondiElimina
  10. Grazie mille Olga...se ti piace il fantasy visita anche l'altro mio blog che ho aperto pochi giorni fa' e dimmi cosa ne pensi. Un abbraccio.
    https://nelborgodelfantasy.blogspot.com/

    RispondiElimina
  11. Que linda esa terraza llena de flores y colores, pájaros y amor. Precioso poema. Saludos amiga.

    RispondiElimina
  12. Memórias felizes.. brincarmos ao ar livre, às escondidas, a saltar a corda e os rebuçados escondidos algures nos bolsos dos avós que ficavam muito surpreendidos quando os descobríamos...
    Beijos e abraços
    Marta

    RispondiElimina

È sempre la mamma

Apro gli occhi e guardo intorno c'è la mamma a darmi il buongiorno, scruto attento e all'improvviso mi accarezza con un s...