English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
Quiero esto en mi Blog!

sabato 7 marzo 2020

Ambarabacciccicoccò





 Ambarabaciccicoccò
         la civetta se ne andò
            e del verso che faceva
               chi lo sa chi lo sapeva.

                      Grugnisce e grufola  il maialino
                           abbaia forte un cagnolino                                     ulula il lupo alla bianca luna
                              bella come lei non c'è nessuna 
                            Ambarabaciccicoccò
di civette
che ne so! 
Bela all'ovile la pecorella
mentre il cavallo
            nitrisce alla stalla  
gracida allo stagno la raganella
il rospo salta  e si fa il bagno.

Mite è l’asino che raglia
       vuole l’acqua, fieno e paglia
         mentre l’oca sai che fa?
Va starnazzando qua e là! 
Ambarabaciccicoccò
la civetta ancor tornò. 
Miagola il gatto
mentre sale sul tetto,
la gallina fa coccodé
ed ecco qua un ovetto per te.

Pigola piano un pulcino
morbido, giallo e paglierino,
                                 ma la mucca che fa il latte     
                     piano muggisce e la coda sbatte.

                            Ambarabaciccicoccò
                             di civette è quel che so!

Va la papera allo stagno
dove nuota fiero un cigno,
nel pantano sta il ranocchio
che fa rima con pastrocchio.

Il coniglio sai che fa?
Muove il muso e zitto sta
e mentre il corvo fa cra cra
l’ape ronza e se ne va.

           
                                                                     

Ambarabaciccicoccò
altri versi non li fò!

Qui finisce la tiritera
altrimenti si fa sera!
E se senti la civetta
fammi il verso
in tutta fretta.

 uh...uh...uh...

Vivì Coppola 

tutti i diritti sono riservati  legge 633/1941

2 commenti:

  1. Bellissima ed armoniosa questa filastrocca, farà la gioia dei bimbi a cui verrà letta. E' bello leggerti Vivì, complimenti, Grazia

    RispondiElimina
  2. Filastrocca molto gradita e piaciuta.
    Buon fine settimana, carissima,silvia

    RispondiElimina

La leggenda del Pettirosso

                                                                                                                                Tanto, tan...